Discussione:
[REQ] Ma quante Yamaha DX7 esistono???
(troppo vecchio per rispondere)
Blob
2007-03-06 19:55:50 UTC
Permalink
Mi aiutereste a ricapitolare un attimo???

C'è la prima serie.
La seconda con e senza dischetto.
C'è quella per il centenario Yamaha , e poi??

Qualcuno mi saprebbe poi elencare le
principali differenze fra questi modelli
e quanto valgono effettivamente ora?

grazie mille,
Blob
dolphy
2007-03-06 20:24:08 UTC
Permalink
Post by Blob
Mi aiutereste a ricapitolare un attimo???
C'è la prima serie.
La seconda con e senza dischetto.
C'è quella per il centenario Yamaha , e poi??
Qualcuno mi saprebbe poi elencare le
principali differenze fra questi modelli
e quanto valgono effettivamente ora?
grazie mille,
Blob
http://www.thedx7.co.uk/
qui trovi tutto...
Blob
2007-03-07 18:12:52 UTC
Permalink
Post by dolphy
Post by Blob
Mi aiutereste a ricapitolare un attimo???
C'è la prima serie.
La seconda con e senza dischetto.
C'è quella per il centenario Yamaha , e poi??
Qualcuno mi saprebbe poi elencare le
principali differenze fra questi modelli
e quanto valgono effettivamente ora?
grazie mille,
Blob
http://www.thedx7.co.uk/
qui trovi tutto...
Grazie, mami sapresti dire se effettivamente
la dx7 mk I è effettivamente più difficile da programmare
rispetto alla mk II ?
I suoni da quel che ho capito sono sempre quelli, no?

,Blob
dolphy
2007-03-07 19:34:46 UTC
Permalink
Post by Blob
Grazie, mami sapresti dire se effettivamente
la dx7 mk I è effettivamente più difficile da programmare
rispetto alla mk II ?
I suoni da quel che ho capito sono sempre quelli, no?
,Blob
mi dispiace non so risponderti.. io avevo la II ma non l'ho mai
programmata (caricavo solo le patch trovate in rete):)))
GianniV
2007-03-07 23:07:06 UTC
Permalink
Post by Blob
Grazie, mami sapresti dire se effettivamente
la dx7 mk I è effettivamente più difficile da programmare
rispetto alla mk II ?
I suoni da quel che ho capito sono sempre quelli, no?
Assolutamente sì... in più c'è lo "stereo panning" e un paio di controlli
real-time.
Certamente il display retro-illuminato aiuta molto in fase di
programmazione... Io programmavo molto e non ho mai usato editor su
DX7IID...

G
Ray
2007-03-07 11:12:14 UTC
Permalink
Post by Blob
Mi aiutereste a ricapitolare un attimo???
C'è la prima serie.
La seconda con e senza dischetto.
C'è quella per il centenario Yamaha , e poi??
Qualcuno mi saprebbe poi elencare le
principali differenze fra questi modelli
e quanto valgono effettivamente ora?
grazie mille,
Blob
Io invece avrei una diversa curiosità, forse un pò bizzarra: della DX7 mark1
sono state vendute circa 160.000 unità se non sbaglio, sarei curioso di
sapere quante ne restano in circolazione oggi... ma credo che sia
impossibile determinarlo :-))

Ciao
RAY
Musicland
2007-03-07 14:42:23 UTC
Permalink
Io invece avrei una diversa curiosità, forse un pò bizzarra: (cut)
Difficile stabilirlo....
Oltretutto.... non ci sono solo quelle "attive"... ma calcola quanti ne
tengono una in cantina senza utilizzarla.....
Un esempio in tal senso è una DX9 che giace nel nostro magazzino.... (ci
sarà ancora?).. o un Crumar Performer "recuperato" nello stesso locale e in
via di "ripulitura".....
--
saluti
peu

Nuovi arrivi nelle Demo pianoforti sul sito
http://xoomer.alice.it/musiclandstudio/
Dynamic Young Tarzan
2007-03-07 20:58:33 UTC
Permalink
Post by Blob
Mi aiutereste a ricapitolare un attimo???
C'è la prima serie.
La seconda con e senza dischetto.
C'è quella per il centenario Yamaha , e poi??
Qualcuno mi saprebbe poi elencare le
principali differenze fra questi modelli
e quanto valgono effettivamente ora?
Ma soprattutto: trovano ancora posto nel setup?

Non mi risulta che di macchine FM se ne trovino tante, in giro, men
che meno col carattere di uno strumento che ha dettato legge per più
di qualche anno.

Ne vale ancora la pena?

--

Io.
Musicland
2007-03-07 21:34:21 UTC
Permalink
Rispondo anche a Blob.....

Il DX7II, oltre alla trasmissione di 127 livelli di dinamica offre
convertitori migliorati e più silenziosi (scelta che divise parecchio
all'epoca), Key scaling con Break point in aggiunta alle curve esponenziali
o lineari e un display rivisto.
Le Patch del Mark I le puoi tranquillamente caricare sul Mark II....
Post by Dynamic Young Tarzan
Ma soprattutto: trovano ancora posto nel setup?
Domanda: perchè no?
Esempio "banale": quanti sintetizzatori possono vantare la "moltitudine" di
banchi disponibili in rete (e creati dall'utenza) come la serie DX?
Ci sarà qualcosa che serve "là in mezzo" no?

Altra domanda: perchè un expander come TX816 è ancora nel rack di qualcuno?
Forse per qualche peculiarità in più nel "motore" rispetto a DX7?
(che giustificava all'epoca un prezzo non proprio per tutti?)

A me non sembra ci sia tutto questo "abbandono".....
Chi li sa programmare (o trovare un ambito all'interno dei propri pezzi) li
usa ancora.....

Se invece il problema è discutere solo del perchè "fisicamente" una tastiera
della serie DX7 non calca i palchi.... Beh, è tutto una altro discorso
(IMHO).
Post by Dynamic Young Tarzan
Non mi risulta che di macchine FM se ne trovino tante, in giro,
Cioè?
Se discuti di usato.... le 160 mila vendite del solo DX7 dovrebbero farti
pensare al resto della serie sparsa per il globo..... (e un FB01 volendo....
oggi lo regalano...)

Se trattiamo di nuovo..... ci sono strumenti che offrono sezione FM (Alesis
Fusion per esempio....) senza contare la scheda PLG ancora "in vita" offerta
da Yamaha per gli utenti MU/Motif etc..etc...
"Imitare" la modulazione di frequenza non è difficile sui synth odierni
volendo.... un po' meno replicare determinate sonorità.
Ho già fatto l'esempio... puoi usare anche S2 per "imitare" un D50.... ma
non è un D50....
Post by Dynamic Young Tarzan
men
che meno col carattere di uno strumento che ha dettato legge per più
di qualche anno.
Continuo a non capire.....
Il problema è trovare un buon "Clone" di DX7?
A questo punto... ti sei risposto da solo... con il prezzo richiesto per una
prima serie o un Mark II, risolvi il problema "carattere" sul palco...
(dipende a quale fazione appartieni... l'amante del primo timbro "rumoroso"
o del secondo....)

Vuoi tentare la carta della sezione filtri da combinare?
Un SY77/99 o un TG77 e hai pure quella.....
(tralasciando la wavetable se la ritieni "vetusta"....)
Post by Dynamic Young Tarzan
Ne vale ancora la pena?
Io direi di si.
In ambito software FM7 offre la Cutoff Modulation che permette di aggiungere
calore di "stampo analogico" alla sintesi in FM e riprodurre timbriche "pre
anno 83'" in stile Yamaha GS1 (intro di Africa dei Toto per capirci....)
In ambito hardware, per qualche anno la battuta di chi si teneva un TX81Z
nel rack è stata: "un timbro che buca lo trovi sempre".....e parliamo solo
di 4 operatori.
(il mio è partito da non molto...)

La sintesi FM secondo te è morta?
Vorrei capire....
--
saluti
peu

Nuovi arrivi nelle Demo pianoforti sul sito
http://xoomer.alice.it/musiclandstudio/
GianniV
2007-03-07 22:51:24 UTC
Permalink
Post by Musicland
Il DX7II, oltre alla trasmissione di 127 livelli di dinamica
Quoto tutto ma non questo...
Trasmette tutti e 127 i livelli, ma bisogna pestare in maniera innaturale
per arrivare sopra i 100... Il che significa che non può andare bene come
master in parecchi casi... molti la cercano per l'action davvero ottimo, ma
la storia della dinamica fa cadere il latte alle ginocchia... poi dipende
dalle esigenze... se ne trovassi una in buono stato la userei per
controllare dal vivo il VK-8M.

G
Musicland
2007-03-08 16:29:43 UTC
Permalink
Post by GianniV
Quoto tutto ma non questo...
Porc.....
Post by GianniV
molti la cercano per l'action davvero ottimo, ma
la storia della dinamica fa cadere il latte alle ginocchia... (cut)
Corretta la precisazione.
Fu l'inizio di una bella "schiera" di meccaniche Light fatte bene.....
--
saluti
peu

Nuovi arrivi nelle Demo pianoforti sul sito
http://xoomer.alice.it/musiclandstudio/
Edo S.
2007-03-07 23:38:27 UTC
Permalink
Post by Musicland
Se invece il problema è discutere solo del perchè "fisicamente" una
tastiera della serie DX7 non calca i palchi.... Beh, è tutto una altro
discorso (IMHO).
Forse non significa niente, ma l'anno scorso Peter Hammil l'ha suonata nel
suo ultimo tour con i VDGG

Ciao

edo
Dynamic Young Tarzan
2007-03-08 19:46:52 UTC
Permalink
Post by Musicland
Post by Dynamic Young Tarzan
Ma soprattutto: trovano ancora posto nel setup?
Domanda: perchè no?
Perchè ha i suoi anni.
A me importa ben poco dell'assenza di features superfighe e
touchscreen, intendiamoci.
Uno strumento è quel che è, con il suo carattere, la sua storia e
tutto.
Il punto è che l'idea dell'assenza di supporto e l'irreperibilità di
backup e ricambi mi fa gelare il sangue.
Se ho una Triton, un Motif e un Nord Lead e mi chiamano gl ELP per
suonare nel tour della reunion e Keith Emerson si confonde e
accoltella il mio rig poco male, telefono al negozio più vicino e me
ne portano altri due, ci carico le patch dal floppy e/o dal PC e via.
Se ho una DX7, una S3 e una M1 (che è decisamente il caso meno
sfigato) dovrò bestemmiare un bel po'.
Sono macchine diffuse, ma non è sempre scontato trovare il tizio
minimamente affidabile che ne venda una in condizioni accettabili e a
un prezzo alla mia portata.
Poi in realtà la mia filosofia è "finchè non si rompe non si cambia",
e sono il primo a buttarmi sul "vintage".
Parola orribile, questa, perchè una DX7 non è "uno strumento vintage",
ma "una DX7", con la sua personalità unica, il suo carattere che
deriva *anche* dalla sua età.
Se cerco quel feel e bel suono di DX7, emulazioni a parte, nel 90%
dei casi dovrò rivolgermi a una DX7.
La cosa diventa addirittura imbarazzante quando si parla di Hammond
come di "strumenti vintage".
Un Hammond è un Hammond, cazzo.
Se i pirla della casa madre non ne producono più (o meglio, producono
emulazioni) non è che sia diventato uno strumento retrò, non più di
quanto lo sia il clavicembalo dopo l'invenzione del pianoforte.
Post by Musicland
Esempio "banale": quanti sintetizzatori possono vantare la
"moltitudine" di
banchi disponibili in rete (e creati dall'utenza) come la serie DX?
Ci sarà qualcosa che serve "là in mezzo" no?
Credo di avere usato sei o sette preset in tutta la mia vita, il resto
lo faccio da me.
Post by Musicland
Altra domanda: perchè un expander come TX816 è ancora nel rack di qualcuno?
Forse per qualche peculiarità in più nel "motore" rispetto a DX7?
Uhm, spiega.
Post by Musicland
Se invece il problema è discutere solo del perchè "fisicamente" una
tastiera della serie DX7 non calca i palchi....
Quello.
Specie in mano a uno con la mia sfiga mi dà l'idea di trasformarsi in
una perfetta Macchina di Murphy.
Post by Musicland
Se trattiamo di nuovo..... ci sono strumenti che offrono sezione FM (Alesis
Fusion per esempio....) senza contare la scheda PLG ancora "in
vita" offerta
da Yamaha per gli utenti MU/Motif etc..etc...
Evabbè, ma non è roba che trovi anche dal panettiere.
Post by Musicland
Continuo a non capire.....
Il problema è trovare un buon "Clone" di DX7?
A questo punto... ti sei risposto da solo... con il prezzo richiesto per
una prima serie o un Mark II, risolvi il problema "carattere" sul
palco...
(dipende a quale fazione appartieni... l'amante del primo timbro "rumoroso"
o del secondo....)
Post by Dynamic Young Tarzan
Ne vale ancora la pena?
Io direi di si.
In ambito software FM7 [cut]
Lo conosco e ci ho smanettato molteplici volte, innamorandomi del DX7
(lo so bene che non è la stessa cosa, ma dà un'idea ragionevolmente
precisa).
Il punto è che io *non* ho intenzione di girare col notebook, ho visto
per esperienza che significa morte certissima.
Post by Musicland
In ambito hardware, per qualche anno la battuta di chi si teneva un
TX81Z nel rack è stata: "un timbro che buca lo trovi sempre".....e
parliamo solo di 4 operatori.
(il mio è partito da non molto...)
Condoglianze.
Post by Musicland
La sintesi FM secondo te è morta?
Dipende da cosa intendi per "morta".
Certo è che oggi i suoni e le macchine che vanno per la maggiore sono
sample&synthesis.
Le macchine di punta delle case sono tutte workstation s&s: Triton,
Oasys, Motif, Fantom, eccetera.
Se volessi comprare una macchina nuova che si avvicini al DX7
sarebbero cazzi.
Sui palchi, nei dischi e nei DVD vedi veramente poche eccezioni (mi
vengono in mente l'orrrrrendo Jordan Rudess col modular stufetta e
Jens Johansson che gira più o meno dall'epoca dei dischi con Dio con
la stessa DX7 piena di scotch e col Polysix).

--

Io.
Musicland
2007-03-09 03:57:22 UTC
Permalink
Post by Dynamic Young Tarzan
Perchè ha i suoi anni.
???????
Stiamo parlando di un prodotto "stra-venduto" con parti che, volendo, ancora
si trovano.
Potevo capire venti anni fa... ma internet oggi consente di reperire parti
anche in giro per il mondo in 30 secondi!

Idem per il discorso Backup legato a modelli più o meno recenti.
Si discute di strumenti realizzati negli ultimi venti anni e dotati (il DX7
è stato uno dei primi) di porta MIDI.
Se a questo hardware aggiungi le possibilità free o share presenti in rete
tra editor e patch....
La tua considerazione poteva valere negli anni novanta quando i computer era
uno solo (Atari) e c'erano editor proprietari a cui era allegata chiave
hardware per il funzionamento.
Vogliamo stare "bassi" oggi?
Un PC desktop... un'interfaccia MIDI su porta Joystick e un giro su
SynthZone e fai backup per tutti i modelli che indichi.... (tranne S2 per i
motivi già esposti in precedenza di mancato supporto sysex)
(IMHO) "Bestemmi" proprio poco......
Post by Dynamic Young Tarzan
Post by Musicland
Altra domanda: perchè un expander come TX816 è ancora nel rack di qualcuno?
Forse per qualche peculiarità in più nel "motore" rispetto a DX7?
Uhm, spiega.
8 moduli TF1.
http://www.vintagesynth.com/index2.html
(qui spiega dettagliatamente)
Post by Dynamic Young Tarzan
Post by Musicland
Se invece il problema è discutere solo del perchè "fisicamente" una
tastiera della serie DX7 non calca i palchi....
Quello.
Specie in mano a uno con la mia sfiga mi dà l'idea di trasformarsi in
una perfetta Macchina di Murphy.
Ci sono strumenti che consideriamo "vecchi" all'apparenza che possono
dimostrarsi molto più robusti di quello che pensiamo.
Trattandosi poi di chassis metallici fatti "come una volta"....
Post by Dynamic Young Tarzan
Post by Musicland
Se trattiamo di nuovo..... ci sono strumenti che offrono sezione FM (cut)
Evabbè, ma non è roba che trovi anche dal panettiere.
Non capisco, ma mi adeguo.......
Di solito non ho mai trovato "sotto casa" quello che cerco.
Post by Dynamic Young Tarzan
Il punto è che io *non* ho intenzione di girare col notebook, ho visto
per esperienza che significa morte certissima.
E allora... nella "stirpe" dei synth in FM Yamaha puoi trovare quello che ti
aggrada.
Post by Dynamic Young Tarzan
Dipende da cosa intendi per "morta".
Da come hai articolato il precedente messaggio, pareva che la FM Yamaha oggi
la puoi riprodurre con qualsiasi strumento e mica serve acquistare prodotto
specifico.
Post by Dynamic Young Tarzan
Certo è che oggi i suoni e le macchine che vanno per la maggiore sono
sample&synthesis. (cut)
Attenzione a cadere su ragionamenti da "Marketing".
E' stato inventato un po' tutto se ci pensi bene......alcune sintesi
consentono l'adattamento all'hardware, altre (come la granulare o la Virtual
Analog con polifonia "a chili") un po' meno.....
Idem per il ragionamento "Ci sono solo Workstation".....se "scandagliamo"
per benino il mercato, notiamo che in fascia "low budget" sono già usciti e
stanno ancora uscendo piccoli prodotti "mirati".
(solo sue anni fa, ti immaginavi un SH201, un Microkorg o il nuovo R3 a
prezzi intorno ai 500 euro? E arriverà anche altro in futuro....)
E i sampler Hardware con possibilità di sintesi "nascosti" dentro una
Groove-Box da DJ a 250 euro?

Proviamo a "scandagliare" il mercato senza farci "guidare" dalle specifiche
dettate dai costruttori... c'è da scoprire prodotti interessanti che sono
rivolti anche ad altre fasce, oltre quella indicata dal costruttore.
Post by Dynamic Young Tarzan
Se volessi comprare una macchina nuova che si avvicini al DX7
sarebbero cazzi.
Non capisco dove sta il problema.
Scrivi di Motif.... c'è la scheda PLG in FM.... il ragionamento per me è
chiuso.
Se vuoi spendere meno, fai come l'amico Jacopo.... pigli un modulo MU che il
costruttore "indicava" (che brutto!) per un utilizzo "mirato" al casalingo o
al Piano-Bar.... monti la PLG (se non c'è già) e sei a posto con poco.
Post by Dynamic Young Tarzan
Sui palchi, nei dischi e nei DVD vedi veramente poche eccezioni (cut)
Ragà....
Vi fermate a quello che c'è sul palco come tastiere o provate a immaginare
anche cosa c'è sotto il palco?
Mi ripeto ogni anno: Quando "visionate" determinati setup, andate a "fondo"
con la faccenda....
--
saluti
peu

Nuovi arrivi nelle Demo pianoforti sul sito
http://xoomer.alice.it/musiclandstudio/
GianniV
2007-03-07 23:04:36 UTC
Permalink
Post by Dynamic Young Tarzan
Non mi risulta che di macchine FM se ne trovino tante, in giro, men
che meno col carattere di uno strumento che ha dettato legge per più
di qualche anno.
Come rappresentante degli stronzi che hanno acquistato e rivenduto DX-7 (nel
2001, se non sbaglio) ti posso dire che me ne sono pentito un mare di volte,
per ogni genere che ho suonato in 5/6 anni l'ho sempre desiderata... oggi la
userei come master, senza però rinunciare ai suoi preset!
Tutto dipende dalla tua creatività e dal tuo rapporto con le mode...

G
Jacopo Mordenti
2007-03-10 22:02:59 UTC
Permalink
Post by Dynamic Young Tarzan
Ma soprattutto: trovano ancora posto nel setup?
Questa domanda veniva posta qualche buon anno fa circa macchine
analogiche allora svendute e oggi di nuovo in auge...
Post by Dynamic Young Tarzan
Non mi risulta che di macchine FM se ne trovino tante, in giro
No, in effetti in produzione non c'è nulla. Fino a pochi anni fa c'era
l'FS1r di Yamaha: una macchina che trovo personalmente eccezionale,
anche se non "amichevole".
Post by Dynamic Young Tarzan
Ne vale ancora la pena?
L'FM è una tecnologia come un'altra. Ha i suoi pregi e i suoi difetti.
Può regalare molte soddisfazioni o portare alla banalità. Personalmente
la trovo flessibilissima, e tenendo conto delle cifre a cui si trova
anche un semplice TX802 non posso che consigliarla per aggiungere almeno
una nota "'80" al proprio setup.

Ciao!
Jacopo

www.lotusmusic.it

Continua a leggere su narkive:
Loading...