Discussione:
Qualità tastiera synth
(troppo vecchio per rispondere)
Luca Sasdelli
2013-11-04 17:24:39 UTC
Permalink
Ciao tutti,

qua ce ne sarebbe da discutere per mesi, ma vorrei sapere qual è il
synth (con tocco "da synth") che preferite.

Faccio qualche esempio:

- DSI Prophet '08: i tasti ballano in orizzontale, l'aftertouch non ha
nessun feedback meccanico, sembra una Pratt-reed di trent'anni fa

- Novation Ultranova: movimento perfetto, aftertouch graduabile al
tatto, articolazione e ritorno direi ottimali

- Roland A33: plasticosa e troppo leggera

e via classificando :-)

Ciao
Luca
priano
2013-11-05 08:35:22 UTC
Permalink
Post by Luca Sasdelli
qua ce ne sarebbe da discutere per mesi, ma vorrei sapere qual è il
synth (con tocco "da synth") che preferite.
Parliamo di tastiera da usare NON per suoni di "piano et simila".

Mi sto trovando davvero molto molto bene con l'ultimo mio acquisto:
Roland JV-90.
Ottima sia per la risposta del tasto, sia per l'utlizzo dell'aftertouch.

Con la XP-80 mi trovo leggermente meglio, ma credo sia da escludere
dall'elenco perche' ho modificato i "feltri" del fondo corsa per avere
una risposta dei tasti migliore (mi sono ripromesso di farlo anche sulla
A-80, ma devo trovare il tempo e lo spazio per tenerla aperta qualche
giorno...).

Se, invece, parliamo di uso "anche" per suoni di "piano et simila", la
XP-80 e' davvero ottima.
MOLTO meglio della A-70 per via della dimensione dei tasti.

Per quanto mi riguarda, la peggiore in assoluto e' stata la Korg T3,
seguita a ruota dalla M1.

Ciao,Matteo.
--
Il fu' Matteo-Funky
Bastia U. (PG).
Musicante, non Musicista (A=MM).
Loading...